Visualizzazioni totali

giovedì 28 giugno 2012

EnVESRED EVO . CIRCOLARE MINISTERO DEI TRASPORTI


Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI ,LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI
Direzione Generale per la Sicurezza Stradale
Prot. n° 2937
VISTO l’art. 45 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 - Nuovo Codice della Strada, e
successive modificazioni,che prevede ,tra l’altro,l’approvazione o l’omologazione da parte del
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dei dispositivi atti all’accertamento ed al rilevamento
automatico delle violazioni alle norme di circolazione;
VISTO l’art. 192 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 - Regolamento di esecuzione e di attuazione
del Nuovo Codice della Strada ,e successive modificazioni,che disciplina,tra l’altro, la procedura
per conseguire l’approvazione o l’omologazione dei dispositivi per l’accertamento e il rilevamento
automatico delle violazioni;
VISTO l’art. 146,comma 3, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive
modificazioni,che disciplina le violazioni delle segnalazioni del semaforo indicante luce rossa;
VISTO l’art.201 del decreto legislativo 30 aprile 1992,n.285, che disciplina la notificazione delle
violazioni ,come modificato dal decreto legge 27 giugno 2003,n.151,convertito con modificazioni in
legge 1° agosto 2003,n.214, e dall’art.36 della legge 29 luglio 2010,n.120;
VISTI in particolare il comma 1 bis del citato art.201, che elenca i casi in cui non è necessaria la
contestazione immediata della violazione,e tra questi l’attraversamento di una intersezione con il
semaforo indicante la luce rossa; e il comma 1 ter che prevede che per tale circostanza non è
necessaria la presenza degli organi di polizia qualora l’accertamento avvenga mediante rilievo con
dispositivi o apparecchiature omologate o approvate per il funzionamento in modo completamente
automatico;
VISTO il decreto dirigenziale n.31500, in data 2 aprile 2007,con il quale la Società EngiNe srl ,con
sede legale in Via Garibaldi n. 29, Siena, ha ottenuto l’approvazione di un dispositivo
documentatore fotografico di infrazioni commesse da veicoli ad intersezioni regolate da
semaforo,denominato “EnVESRed”;
VISTO il decreto dirigenziale n.115988,in data 20 dicembre 2007, con il quale la soc. EngiNe
srl,con sede legale trasferita in Via Saragat 8-Viterbo, ha ottenuto l’estensione di approvazione del
dispositivo denominato “EnVESRed” ,ad una versione denominata “Vista EnVES02noIR” che si
differenzia dalla precedente per la custodia che racchiude la telecamera e per una versione
aggiornata del PC industriale;
VISTO il decreto dirigenziale n.31593,in data 9 aprile 2008,con il quale la soc. EngiNe srl ha
ottenuto l’estensione di approvazione del sistema denominato “Vista EnVES02noIR” ad una
versione denominata “EnVesRed III” che si differenzia dalla precedente per il potenziamento del
software che consente la possibilità di gestire una ulteriore telecamera dedicata alla panoramica
dell’intersezione e per monitorare più corsie ;
VISTO il decreto dirigenziale n. 3503,in data 24 giugno 2011, con il quale è stata concessa alla
società EngiNe srl l’omologazione di un sistema per la rilevazione degli accessi dei veicoli ai centri
storici e alle zone a traffico limitato denominato “EnVES”, nelle versioni “EnVES EVO” e “EnVES
EVO UL”;
VISTO il decreto dirigenziale n. 5186,in data 21 ottobre 2011, con il quale è stata concessa alla soc.
EngiNe srl l’estensione di omologazione del sistema EnVES, a due nuove versioni denominate
EnVES EVO2 e EnVES EVO2-UL che si caratterizzano per la presenza di un nuovo sistema di
acquisizione “Vista EnVES03” con illuminatore IR integrato nella custodia;
VISTA la richiesta in data 1 dicembre 2011 con la quale la soc. EngiNe s.r.l.,con sede legale
trasferita in Via Vittorio Veneto,15-Viterbo, ha chiesto l’approvazione di un documentatore
fotografico delle infrazioni commesse alle intersezioni regolate da semaforo denominato
“EnVESRED EVO”;
VISTO il parere n.22/12, reso nella adunanza del 19 aprile 2012 ,pervenuto a questo Ufficio in data
18 maggio 2012, con il quale la V^ Sezione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha espresso
parere favorevole all’approvazione del dispositivo con le seguenti raccomandazioni: che riguardo
alle condizioni di installazione delle postazioni i componenti ed i sostegni previsti siano installati
conformemente al Codice della Strada e relativo Regolamento di attuazione in modo da non
costituire pericolo per la circolazione sia dei veicoli,sia dei pedoni, nonché nel rispetto delle norme
di sicurezza sull’installazione di apparecchiature elettriche in zone accessibili al pubblico,anche in
relazione agli interventi di manutenzione; che la verifica delle effettive condizioni di impiego del
sistema di controllo delle infrazioni commesse alle intersezioni regolate da semaforo sia riservata
esclusivamente al personale delle forze di polizia stradale incaricato del controllo del traffico e
dell’accertamento del rispetto delle norme del Codice della Strada;
D E C R E T A
Art.1. E’approvato il dispositivo documentatore fotografico di infrazioni commesse da veicoli ad
intersezioni regolate da semaforo,denominato “EnVESRED EVO”,prodotto dalla Società
EngiNe srl ,con sede legale in Via Vittorio Veneto,15-Viterbo.
Art.2. Le Amministrazioni interessate alla installazione del sistema dovranno verificare che non si
determini pericolo per la circolazione dei veicoli e dei pedoni per effetto della installazione
dei suoi componenti e dei sostegni, e che siano rispettate le norme di sicurezza
sull’installazione di apparecchiature elettriche in zone accessibili al pubblico,anche in
relazione agli interventi di manutenzione.
Art.3. La verifica delle effettive condizioni di impiego dei sistemi di controllo delle infrazioni
commesse alle intersezioni regolate da semaforo deve essere riservata esclusivamente al
personale delle forze di polizia stradale incaricato del controllo del traffico e
dell’accertamento del rispetto delle norme del Codice della Strada.
Art.4. Il dispositivo denominato “EnVESRED EVO” può essere utilizzato sia in ausilio agli
organi di polizia stradale,sia in modalità automatica.
Art.5. Il dispositivo “EnVESRED EVO” dove essere posto in opera secondo le indicazioni
riportate nel “Manuale di installazione del varco dei sistemi EnVES EVO/UL,EnVES
EVO2/UL,EnVESRED EVO” per il controllo delle intersezioni regolate da
semaforo,commercializzato insieme all’apparecchiatura.
Art.6. Le Amministrazioni che utilizzano documentatori fotografici di infrazioni al semaforo
rosso in maniera automatica sono tenuti a fare eseguire verifiche ed eventuali tarature
dell’apparecchiatura, con cadenza almeno annuale, a supporto della corretta funzionalità
dei dispositivi stessi. La documentazione corrispondente dovrà essere tenuta agli atti per
almeno cinque anni.
Art.7. Gli esemplari prodotti e distribuiti dovranno essere conformi al campione depositato presso
questo Ministero e dovranno, inoltre, riportare indelebilmente gli estremi del presente
decreto, nonché il marchio della ditta richiedente.
Roma, 4/6/2012
Il DIRETTORE GENERALE
(Ing. Sergio Dondolini )

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.